Il riposo del cuore..

 Come vorrebbe riposare, con la notte, il cuore. Al mattino, il destino, lo riafferra e per tutto il giorno vive emozioni di ogni tipo. Vulnerabile, chiara, fragile, emozionante vita che comprende in stupore quel suo vivere che solo con il canto può udire il divino. Tra stelle e spazi immensi odo il canto di quel mondo angelico, tutto in lontananza ma mai cosi lontano da ciò che siamo. Trasportati dall’ignota vela spinta dal vento puro, questo vento che attraversa ampie nubi, che soffia sul viso, un vento che profuma di gioia, che scuote l’anima, che filtra ogni nebbia dando vita ai sogni, il mare avrà quiete e l’ignota vela non avrà motivo di oscillare. Il mondo sorgerà con nuove luci, il vento farà durare il profumo della speranza senza andare oltre la giusta luce e i nostri destini, in stupende fusioni divine, traboccheranno nel giorno di meravigliose sensazioni, la notte anche se scura sarà sopraffatta dalla Sua luce. Con gli Angeli scomparirà l’assidua tormentata agitazione del sonno, la tormentata ricerca del sopravvivere, esisterà solo un grande amore sincero che ci farà vedere e capire la giusta strada. Certezza di pace e liberazione nella creazione umana, denso germogliare di fratellanza, radici profonde d’amore sveglieranno l’uomo. Lungo il suo mare, nei suoi vasti e agitati fiumi, nei suoi boschi assorti noi ascolteremo la Tua decisa voce, la Tua grande Fede, la Tua essenza che vive nel Tutto..facendoci riscoprire la vera natura dell’umanità.

Simonetta Bianchini Mayra

 



Precedente PianoForall Successivo Amici,amori,dolori